Come Fare i Boccoli con la Piastra

capelli boccoli
capelli boccoli

Nelle guide “Come fare i capelli mossi” e “Come fare i capelli ondulati” abbiamo già affrontato il problema di come modellare i capelli utilizzando una normale piastra lisciante in modo da ottenere diversi tipi di acconciatura senza dover acquistare per forza altri elettrodomestici.

Abbiamo analizzato i vari metodi per creare onde morbide e naturali, ma come fare invece per ottenere boccoli e ricci ben definiti con la piastra per capelli? Andiamo subito a scoprirlo!

Ottenere dei bei ricci con la piastra infatti, non solo è possibile, ma è anche più facile di quanto si possa pensare. Le piastre liscianti sono più facili da maneggiare ed utilizzare rispetto ai ferri arricciacapelli e permettono di ottenere dei bei boccoli in totale sicurezza. A differenza degli arricciacapelli le piastre liscianti si riscaldano solo nella parte interna riducendo così i rischi di scottature accidentali.

Qual è la Piastra Migliore per Fare i Boccoli?

Remington S6500 Sleek & Curl
Remington S6500 Sleek & Curl

Per creare ricci e boccoli i modelli di piastra più adatti sono quelli più sottili e slim con piastre riscaldanti di larghezza compresa tra i 20 ai 40 mm come ad esempio la Remington S3500 Ceramic e la BaByliss ST326E Slim 28mm Protect.

Scegliete il modello che preferite tenendo presente anche la lunghezza dei vostri capelli: per i capelli di lunghezza media preferire piastre più sottili (BaByliss ST387E iPro 235), mentre se avete capelli molto lunghi potrete utilizzare anche piastre dalla larghezza maggiore.

Per quanto riguarda invece la tipologia, optate per un modello di piastra multifunzione che, grazie al design arrotondato sia delle piastre che della scocca estrena, aiuterà a modellare con più facilità le ciocche creando dei bei ricci definiti. Tra le migliori piastre multifunzione consigliamo i seguenti modelli: Babyliss ST330E 2 in 1 iCurl, Braun Sensocare ST780, Imetec Bellissima B9 300, Remington S6500 Sleek & Curl , Severin HC 0614.

Anche le piastre a vapore, come ad esempio la L’Oreal Steam Pod e la BaByliss ST395E iPro 230 Steam, sono un’ottima scelta per fare i boccoli. Il vapore rilasciato dalla piastra infatti, non solo protegge e idrata i capelli, ma aiuta anche a modellarli alla perfezione e a fare durare i ricci più a lungo. Dopo che i capelli hanno assorbito il vapore rilasciato dal lisciacapelli, il calore delle piastre riscaldate li asciuga fissando il riccio e proteggendolo dall’umidità esterna. Questo tipo di piastra però è meno adatto per chi ha capelli corti poichè sono solitamente più larghe delle piastre per capelli tradizionali.

Lisciacapelli con Piastre Interne ed Esterne

piastra capelli mossi
piastra capelli mossi

Un’altra tipologia di piastre per capelli particolarmente indicata per fare i boccoli è la piastra ibrida che unisce alla tradizionale funzione lisciante le caratteristiche di un vero e proprio arricciacapelli. Questi modelli infatti non presentano solo piastre riscaldanti interne, ma anche esterne: la superficie esterna è anch’essa rivestita in ceramica, tormalina o metallo.

Grazie ad un pulsante di blocco la piastra può essere quindi usata anche da chiusa per poter fare i boccoli proprio come un normale arricciacapelli. Alcuni modelli inoltre permetto di riscaldare separatamente le piastre a seconda dell’acconciatura che si desidera ottenere: scaldando le piastre interne per lisciare e stirare i capelli, scaldando quelle esterne per fare ricci e boccoli.

Arricciacapelli Automatico

Babyliss C1100E Curl Secret_2
Babyliss C1100E Curl Secret_2

Troviamo infine un’ultima tipologia di piastra particolarmente adatta per fare ricci e appositamente studiata per questo scopo, ma che si presta anche per fare morbidi boccoli: si tratta delle piastre arricciacapelli automatiche come ad esempio la Babyliss C1100E Curl Secret.

Solitamente dotate di diversi programmi, questi modelli permettono di ottenere diversi tipi di ricci sia stretti e ben definiti che più larghi e morbidi. Per saperne di più e per scoprire come fare ad utilizzare al meglio la piastra arricciatore automatico vi invitiamo a consultare la nostra guida “Come fare i Capelli Ricci” dove ne parliamo in modo più approfondito.


Come Fare i Boccoli con la Piastra

Passiamo ora ad analizzare nello specifico i metodi migliori per fare ricci e boccoli con le piastre per capelli come ci mostra Gian Luca Troiani nel suo Video. Le piastre tradizionali, quelle multifunzione e quelle a vapore possono essere tutte usate nello stesso modo, mentre per la piastra ibrida con superfice esterna riscaldata il metodo sarà leggermente diverso.

Occorrente:

  • pinze ferma capelli
  • becchi d’oca
  • spray termoprotettivo
  • spazzola
  • pettine a denti stretti
  • lacca o fissante per capelli

1- Come sempre prima di utilizzare la piastra assicuratevi di aver asciugato con cura i capelli in modo da evitare di danneggiarli con il calore sia sulle lunghezze che alla radice. Quindi spazzolateli accuratamente per eliminare eventuali nodi.

2- Applicate sulle lunghezze uno spray protettivo contro il calore. Questo passaggio è fondamentale per proteggere i vostri capelli dai danni causati da un calore eccessivo soprattutto in caso di capelli fini o delicati. Per assicurarvi una buona tenuta dei boccoli potete optare anche per un prodotto che oltre che proteggere il capelli svolga anche un’azione fissante. Assolutamente da evitare invece lacche e altri tipi di fissanti che rischiano di bruciare e rovinare i capelli a contatto con il calore della piastra.

3- Accendete la piastra ed impostate la temperatura più adatta al vostro tipo di capelli, nella guida “10 Consigli per Utilizzare la Vostra Piastra” troverete una pratica tabella con le temperature più indicate per ogni tipo di capello.

4- Dividete i capelli in ciocche abbastanza sottili di circa 3 cm e, aiutandovi con il pettine, fissatele con le pinze in modo da poter lavorare su poche ciocche alla volta evitando di mischiarle.

5- Pettinate le ciocche e, cominciando da quelle alla base della nuca, chiudetele nella piastra posizionandola vicino alla radice.

6- Tirate la piastra per qualche cm e ruotatela su se stessa con dentro la ciocca. Fate scorrere la piastra sulla ciocca ben tesa continuando a girarla nella stessa direzione fino ad arrivare alle punte. Per un risultato migliore fate attenzione che il movimento sia continuo, rapido e fluido in modo da non bruciare i capelli e da ottenere un riccio regolare.

7- Aprite la piastra seguendo la direzione del boccolo. Per un boccolo più definito chiudete il riccio su se stesso in modo da ottenere una sorta di cerchio e fissatelo con un becco d’oca fino a completo raffreddamento.

8- Procedete in modo ordinato partendo dalle ciocche più in basso fino a completare l’acconciatura.

7- Una volta che i capelli si sono raffreddati fissate i boccoli con la lacca o con un altro fissante per capelli. Tenete lo spray abbastanza lontano dai capelli e vaporizzatelo in modo diffuso per non appiccicare le ciocche. In alternativa potete spruzzare il fissante sulle mani e tamponarlo sui capelli chiudendo i ricci su se stessi dal basso verso l’alto.

8- Per un effetto più morbido e naturale mettetevi a testa in giù e aprite delicatamente i boccoli con le mani scuotendoli.

Come Fare i Capellli Ricci con la Piastra per Capelli con Piastre Esterne

piastra multifunzione
piastra multifunzione

Come dicevamo nel capitolo precedente, un altro buon metodo per ottenere dei bei boccoli definiti è quello di utilizzare un modello di lisciacapelli dotato di piastre esterne arrotondate.

Questo tipo di piastra non è molto diffusa, ma è particolarmente versatile poichè può essere utilizzata sia come una normale piastra lisciante che come un vero e proprio arricciacapelli.

Nel caso vogliate utilizzare questo tipo di piastra ricordate di fare particolare attenzione a non scottarvi perché scaldando anche la superficie esterna della piastra è più facile incorrere in incidenti.

Eseguite i passaggi descritti precedentemente fino al punto 4, poi, dopo aver chiuso le piastre, proseguite come segue:

5- Posizionate la piastra vicino all’attaccatura dei capelli, cominciando sempre dalle ciocche sulla nuca, e procedete come con un vero e proprio arricciacapelli e cioè arrotolando intorno alla piastra, in posizione chiusa, le singole ciocche di capelli partendo dalla radice fino alle punte.

6- Tenete la piastra con una mano e la punta della ciocca con l’altra e mantenete la posizione per qualche secondo in modo da fisare il riccio.

7- Rilasciate il boccolo così ottenuto e continuate nello stesso modo su tutta la chioma.

Trattate i ricci come descritto in precedenza (dal punto 7), fissateli con un po’ di lacca e voilà, i vostri boccoli sono pronti per essere sfoggiati!