Come Fare i Capelli Ondulati

beach waves
beach waves

I capelli ondulati sono una specifica variante dei capelli mossi che consiste nell’ottenere delle onde morbide e regolari , ma non arrotolate su se stesse come i boccoli. Questo tipo di acconciatura, entrata in voga di recente, dona ai capelli un aspetto molto naturale e non troppo definito.

Questo specifico effetto mosso prende il nome di Beach Waves e si è molto diffuso soprattutto negli ultimi anni. L’effetto Beach Waves, letteralmente “Onde da Spiaggia”, si propone di ricreare artificialmente tramite l’uso della piastra quel movimento naturale e un po’ selvaggio che assumono i capelli quando si è al mare a causa dell’acqua salata e del sole e della salsedine.

Il metodo più semplice e veloce per ottenere delle onde perfette e naturali è quello di utilizzare una piastra studiata appositamente per questo scopo: la piastra a onde o triferro come ad esempio la BaByliss BAB2269TTE Pro Tourmaline Pulse o la Remington S6280 Ondulata.

La piastra a onde è costituita da 3 ferri riscaldanti del diametro di circa 3 cm che si incastrano tra loro per imprimere ai capelli un movimento a onda. L’effetto ottenuto con questo tipo di piastra sono capelli mossi con delle onde regolari e morbide che ricordano quelle che si creano sui capelli quando si slegano le trecce o quando si va al mare.

Con la piastra ad onde potrete creare sia delle onde fitte e ordinate che un mosso più morbido e ribelle a seconda di come utilizzerete la vostra piastra proprio come mostrato in questo video di Mis Strawberry Fields.

Andiamo ora a vedere insieme gli step per ottenere le onde effetto Beach Waves.

Occorrente:

  • pinze fermacapelli
  • un prodotto termo-protettivo
  • spazzola
  • pettine a denti stretti
  • lacca per capelli o fissante

Dopo aver asciugato i capelli con cura sia alla radice che sulle lunghezze aiutandovi con la spazzola, divideteli in ciocche di circa 3-4 cm procedendo in modo ordinato per sezioni e fissate i capelli con le pinze in modo da lavorare più comodamente su poche ciocche alla volta.

BaByliss BAB2269TTE Pro Tourmaline Pulse_5BaByliss BAB2269TTE Pro Tourmaline Pulse_5
BaByliss BAB2269TTE Pro Tourmaline Pulse_5

Partendo dalle ciocche più basse, chiudetele una alla volta tra le piastre a onda e tenete il ferro in posizione per qualche secondo aiutandovi con l’altra mano, alcuni modelli vengono venduti con dei guantini termo-resistenti per evitare di scottarsi.

Aprite la piastra e fatela scivolare lungo la ciocca posizionandola dove finisce l’onda precedente e ripetete l’operazione per tutta la lunghezza fino ad ottenere un onda continua e regolare.

All’inizio potrete avere qualche difficolta a spostare la piastra all’esatta corrispondenza dell’onda precedente, ma anche se non dovesse riuscire perfetta non ripassate la piastra a onde sulle porzioni di capelli già trattate. Infatti oltre a danneggiare i capelli per via del calore andrete a modificare le onde precedentemente impresse rovinando l’effetto finale. Una volta finita l’acconciatura fate raffreddare i capelli e fissate con della lacca o con un’altro prodotto fissante.

Per un effetto più largo, morbido e “scompigliato”, procedete allo stesso modo ma prendete ciocche un po’ più larghe e procedete in modo casuale. Non seguendo un ordine preciso i capelli avranno infatti un effetto più naturale e selvaggio che verrà aumentato se si utilizza un prodotto specifico per l’effetto Beach Waves.