Come Fare i Capelli Ricci

Nella guida “Come Fare i Boccoli con la Piastra” abbiamo analizzato e spiegato step by step come fare per ottenere dei bei boccoli utilizzando una semplice piastra per capelli, per creare ricci fitti e ben definiti il procedimento resta pressochè lo stesso, con qualche piccola differenza che andremo a vedere ora nello specifico.

Quale Piastra Scegliere per Fare i Capelli Ricci

come fare i ricci
come fare i ricci

I ricci si differenziano dai boccoli perchè sono più stretti e fitti, per ottenere quindi questo tipo di effetto dovremo scegliere con attenzione la piastra da utilizzare preferendo un modello arrotondato, ma anche molto sottile in modo da creare ricci stretti e piccoli.

Le piastre multifunzione sono dunque l’ideale per fare i ricci poichè, grazie alla forma arrotondata sia delle piastre riscaldanti che della scocca esterna, permettono di modellare le ciocche con maggiore facilità. Scegliete la vostra piastra per capelli a  seconda del tipo di riccio che volete ottenere: sottile come la BaByliss ST387E iPro 235 o la Imetec Salon Expert E15 50 per ricci più stretti, o leggermente più larga come la BaByliss ST326E Slim 28mm Protect per ricci più larghi e morbidi.

Lisciacapelli con Piastre Interne ed Esterne

Un’altra tipologia di piastre per capelli particolarmente indicata per fare ricci è la piastra ibrida che, grazie alle piastre sia interne che esterne, unisce alla tradizionale funzione lisciante le caratteristiche di un vero e proprio arricciacapelli.

Questo tipo di piastra può essere bloccato in posizione chiusa per essere usata proprio come un arricciacapelli.  Alcuni modelli inoltre permetto di riscaldare separatamente le piastre a seconda dell’acconciatura che si desidera ottenere: scaldando le piastre interne per lisciare e stirare i capelli, scaldando quelle esterne per fare ricci e boccoli.

Arricciacapelli Automatico

Babyliss C1100E Curl Secret_2
Babyliss C1100E Curl Secret_2

Un’altra tipologia di piastra particolarmente adatta per fare ricci e boccoli e appositamente studiata per questo scopo, è la piastra arricciacapelli automatica come ad esempio la Babyliss C1100E Curl Secret. 

Questo particolare tipo di piastra permette di ottenere ricci e onde perfette in pochi secondi con il minimo sforzo e senza rischi di scottature. Pur non essendo delle vere e proprie piastre per capelli abbiamo deciso di includerle comunque in questa categoria poichè il meccanismo di chiusura le fa assomigliare più ad una piastra che ad un ferro arricciacapelli.

Ma come si fa a creare i ricci? Il procedimento è davvero semplicissimo, le singole ciocche vengono “risucchiate” dalla macchina che le arriccia grazie alle piastre interne riscaldate, per poi rilasciarle senza tirare i capelli.

Solitamente dotate di diversi programmi, questi modelli permettono di ottenere diversi tipi di ricci ben definiti im modo semplice e veloce. Di contro però sono abbastanza pesanti e poco maneggevoli.

Come Fare i Capelli Ricci con la Piastra

Per fare i capelli ricci sia con la piastra multifunzione che con quella ibrida il metodo è identico a quello descritto nella guida “Come fare i Boccoli”.  Pertanto vi rimandiamo a qulla sezione per scoprire tuti i passaggi e i trucchi per ottenere dei ricci perfetti e ben definiti.

Come Fare i Capelli Ricci con la Piastra Arricciacapelli Automatica

babyliss curl secret
babyliss curl secret

Concentriamoci invece su come utilizzare uno strumento innovativo e specifico per fare i ricci: l’arricciatore automatico.

Studiata appositamente per fare ricci sia stretti che larghi in modo facile e veloce, la piastra automatica è davvero un’ottimo aiuto soprattutto per le meno pratiche in materia di acconciature. L’arricciacapelli automatico è davvero pratico e facile da usare oltre che sicuro  come ci spiega anche la youtuber The Makeup Chair nel suo video sulla Babyliss Curl Secret.

1- Anche in questo caso è molto importante asciugare bene i capelli prima di procedere con l’utilizzo della piastra per evitare di bruciarli o danneggiarli a causa del calore.

2- Spazzolateli con cura e, dopo aver sruzzato sulle lunghezze un prodotto protettivo contro il calore, dividete i capelli in ciocche di circa 3 cm aiutandovi con il fermacapelli e con i becchi d’oca.

3- Accendete l’arricciatore ed impostatelo sulla temperatura indicata per il vostro tipo di capelli.

4- A questo punto dovete decidere che tipo di riccio volete ottenere in modo da impostare il programma più indicato. Molte piastre automatiche, come anche la Babyliss C1100E Curl Secret, infatti  offrono diverse impostazioni di tempo che permettono di ottenere ricci diversi: capelli mossi, ricci stretti o ricci larghi.

5- Posizionate l’arricciatore automatico chiudendolo sulla ciocca a qualche cm dalla radice e azionate il meccanismo per fare i ricci.

6- Tenete in posizione il tempo indicato a seconda del riccio che volete ottenere e, una volta passato il tempo necessario, aprite la piastra.

7- Fissate i ricci ottenuti con un po’ di lacca e modellateli con le mani per ottenere un look più naturale.